EVENTI DISPONIBILI Festa del Redentore

Festa del Redentore


FESTA DEL REDENTORE A VENEZIA 2020: LA GUIDA DEFINITIVA

 

LA STORIA DELLA FESTA DEL REDENTORE

La tradizione della Festa del Redentore ha origini molto antiche. Risale infatti al lontano 1577 la prima celebrazione del Redentore, una festa di motivo religioso che vuole ricordare la fine della terribile peste che flagellò Venezia tra il 1575 e il 1577. Da quel momento in poi con cadenza annuale, il terzo sabato e la terza domenica del mese di Luglio, viene allestito un ponte votivo di barche sul canale della Giudecca che collega l’isola con le Fondamenta delle Zattere permettendo il passaggio pedonale di centinaia di pellegrini in preghiera. Il ponte di barche permette di raggiunge l’isola della Giudecca e di recarsi così alla chiesa del Redentore progettata da Andrea Palladio su commissione del Senato veneziano.

 

CALENDARIO EVENTI FESTA DEL REDENTORE
Ecco il calendario degli eventi della Festa del Redentore 2020 che si terrà da Sabato 18 a Domenica 19 luglio.

Sabato 18 luglio 2020

  • ore 19.00: viene aperto il ponte votivo che unisce le Zattere e l’isola della Giudecca (nel particolare la chiesa del redentore) e vengono presentati gli equipaggi delle imbarcazioni che parteciperanno alla regata di domenica 19 luglio.
  • ore 23-23.30: inizio dello spettacolo notturno con i fuochi d’artificio nel bacino di San Marco.

Domenica 19 luglio 2020

  • ore 16.00: inizio delle Regate del Redentore: il percorso si snoda lungo il Canale della Giudecca.
  • ore 16.00: regata su pupparini a due remi dei giovani
  • ore 16.45: regata su pupparini a due remi
  • ore 17.30: regata su gondole a due remi

 

INFO UTILI E COME ORGANIZZARSI

La festa del Redentore è senza dubbio la festa più attesa dalla città di Venezia e dai suoi abitanti che supera per partecipazione anche il Carnevale e la Regata storica. La festa del Redentore è però attesa ogni anno anche da migliaia di turisti che invadono la città per assistere a questa esperienza unica, pernottando magari per più notti in uno degli hotel della città, e con l’occasione visitare anche le altre meraviglie di Venezia. Se volete cenare in uno dei tanti ristoranti esclusivi di Venezia consigliamo di prenotare con largo anticipo per trovare posto. Alcuni di questi propongono un menù fisso mentre in altri è possibile scegliere ciò che preferite tra le proposte del menù. Se invece volete cenare in maniera più informale ecco che i famosi bacari di Venezia sono il luogo ideale dove mangiare e bere qualcosa in velocità assaporando i famosi cicchetti e gustando un’ombra de vin.

 

COSA FARE E COME ORGANIZZARE IL SABATO DEL REDENTORE A VENEZIA

PELLEGRINAGGIO ALL’ISOLA DELLA GIUDECCA

Seppure nel corso degli anni la festa del Redentore è diventata un evento mondano con feste nei palazzi storici della città, nelle piazze e nei locali dobbiamo ricordare che in realtà è una festa principalmente religiosa. Tra le 18.00 e le 19.00 del Sabato sera infatti il ponte di barche lungo poco più di 300 metri vieni aperto permettendo il pellegrinaggio di centinaia di persone che vogliono raggiungere l’isola della Giudecca e la chiesa del Redentore per pregare e partecipare alle cerimonie religiose.

LO SPETTACOLO DI FUOCHI D’ARTIFICIO

La festa del Redentore oltre ad essere una festa religiosa è famosa per l’incredibile spettacolo di fuochi d’artificio che alle 23.30 attira l’attenzione di tutta la città. Lo spettacolo pirotecnico dura circa 30 minuti e ha numeri veramente impressionanti: ogni anno circa 3000 kg di esplosivi permettono la creazione e l’esplosione in aria di 30000 fuochi d’artificio suddivisi in 25 postazioni galleggianti per dare vita a uno spettacolo di circa 400 metri di lunghezza! Un’esperienza mozzafiato, uno spettacolo magico che insieme alla bellezza di Venezia regala emozioni davvero incredibili!

 

DOVE VEDERE I FUOCHI DEL REDENTORE

Lo spettacolo dei fuochi d’artificio è imperdibile e trovare il posto migliore per assistervi a volte è può essere un problema proprio per la grande quantità di gente che riempie già dal pomeriggio le posizioni migliori. I colori dei fuochi che riempiono il cielo di Venezia si riflettono nelle acque della laguna regalando uno show mozzafiato! La barca è senza alcun dubbio il posto migliore per ammirare lo spettacolo ma per chi non ne possiede una o non vuole salire a bordo ecco che i luoghi migliori sono Riva degli Schiavoni, Punta della Dogana, Zattere. Se però non riesci ad arrivare presto potrebbe diventare davvero un incubo trovare posto ed ecco che se anche con un effetto scenografico ed emozionale minore puoi decidere di assistere allo spettacolo dal Lido di Venezia o addirittura da Parco San Giuliano a Mestre.

 

FESTEGGIARE IN BARCA LA FESTA DEL REDENTORE

Come dicevamo festeggiare in barca la festa del Redentore è la soluzione migliore. Sono molte le agenzie e i barcaioli che propongo eventi a bordo di barche di varie dimensioni, proponendo magari anche la cena a bordo rigorosamente a base di pesce e di specialità tipiche veneziane come bovoeti, sardine in saòr e frittura mista. Le barche già dal pomeriggio iniziano a riempire la laguna in prossimità del bacino di San Marco per occupare i posti migliori tra brindisi e festeggiamenti. Per chi vuole vivere al massimo la notte del Redentore in barca proponiamo una festa con cena a buffet e musica con Dj set con due situazioni musicali nei due piani della barca, clicca qui per scoprire di più.

 

DOVE ALLOGGIARE

Consigliamo vivamente di prenotare per tempo l’alloggio data la grande affluenza che caratterizza l’evento. La festa del Redentore è anche un’occasione per trascorrere un weekend a Venezia e visitare così tutta la città tra calli, sestieri, piazze, ponti e monumenti storici. La soluzione più comoda potrebbe essere quella di scegliere un Hotel nel centro storico spendendo qualcosa in più ma trovandosi così a due passi dai principali punti d’interesse della città. Se invece preferisci qualcosa di più economico ti consigliamo di prenotare un alloggio magari a Mestre e di raggiungere comodamente la città in treno o in tram in meno di 10 minuti.

COME ARRIVARE

La soluzione più facile per raggiungere Venezia è utilizzare i mezzi pubblici. I parcheggi per le auto che trovi appena arrivi a Venezia dopo aver attraversato il Ponte della Libertà infatti sono molto costosi  e anche per qualche ora di sosta si può arrivare a spendere cifre importanti. Se parti da altre città ti consigliamo di arrivare a Venezia direttamente in treno (con fermata Venezia S.Lucia), mentre se arrivi in auto da qualche città vicina a Venezia una soluzione potrebbe essere quella di parcheggiare a Mestre per poi prendere il treno, il tram o il bus pubblico.


Migliaia di persone hanno giá scelto i nostri Eventi

Party Travel

Scopri cosa pensano di noi